MIFID: il nuovo approccio ai Servizi di investimento
DIAMO VALORE AL TUO PROFILO

MiFID : Cos’è?
Dall’acronimo inglese Market in Financial Instrument Device, MiFID è la direttiva approvata dal Parlamento Europeo che definisce nuove regole per il funzionamento dei mercati finanziari, l’organizzazione degli operatori e la prestazione dei servizi d’investimento all’interno dell’UE.

La MiFID è operativa dal 1° Novembre 2007 in tutti i paesi dell’UE con l’obiettivo di:

  • Creare un unico mercato per i servizi finanziari in Europa, realmente integrato e competitivo regolato da norme omogenee e uniformi nei vari paesi;
  • Sviluppare la competitività internazionale attraverso la creazione di meccanismi quali:
    • Eliminazione dell’obbligo di concentrazione degli scambi in Borsa;
    • Sviluppo di nuove sedi di negoziazione rappresentate dai mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione internalizzatori sistematici;
  • Garantire l’integrità del mercato:
    • Stabilendo regole di funzionamento dei mercati finanziari volte a delineare i parametri di efficienza e trasparenza;
    • Attraverso una maggiore protezione degli investitori (per convogliare il risparmio verso quegli investimenti che producono maggior valore aggiunto)
  • Assicurare la libertà di iniziativa economica e di circolazione dei capitali;
  • Favorire la crescita dell’economia attraverso:
    • La liquidità dei mercati e
    • La riduzione del costo del capitale.
MiFID :Nuovo Modello di Servizio per la prestazione di servizi ed attività di investimento
Al fine di seguire la propria clientela in modo sempre più completo e personalizzato, soddisfacendo al meglio le specifiche esigenze di ogni investitore, Carilo ha approntato un nuovo modello di tutela. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità dei servizi prestati e sviluppare alcuni presidi per accrescere il livello di protezione del cliente nell’ambito della prestazione dei servizi di investimento, con particolare riferimento all’erogazione della consulenza.
In conseguenza delle nuove modalità operative che la Banca adotterà nella prestazione dei servizi di investimento, alla luce del suddetto modello di tutela e tenuto conto delle indicazioni fornite dall’Autorità di Vigilanza in ordine alla formulazione dei contratti, sono stati effettuati alcuni aggiornamenti contrattuali che, conformemente a quanto previsto nelle proposte di modifica unilaterale inviate a tutta la clientela interessata, entreranno in vigore l’8 luglio 2013.
Di seguito i testi contrattuali aggiornati: