Iscrizione di un nominativo in archivio

L'iscrizione di un nominativo in Archivio determina la revoca di ogni autorizzazione ad emettere assegni per un periodo di 6 mesi dalla segnalazione del nominativo.

Durante tale periodo è fatto divieto:
  • a qualunque banca o ufficio postale di stipulare nuove convenzioni di assegno con il soggetto interessato;
  • al soggetto iscritto di richiedere nuovi carnet di assegni;
  • al soggetto iscritto di emettere assegni bancari e postali;
Il traente iscritto dovrà inoltre restituire tutti i moduli di assegno in suo possesso alle banche e agli uffici postali che li abbiano rilasciati.