Reclami

Carilo ha da tempo istituito al proprio interno un Ufficio Reclami per rispondere alle questioni rilevate dai clienti e creare una relazione basata sulla trasparenza e correttezza delle informazioni e dei comportamenti.

In caso di controversia è possibile presentare un reclamo direttamente allo sportello, oppure inviarlo per posta ordinaria all'indirizzo "Carilo - Cassa di Risparmio di Loreto SpA - Via Solari, 21 - 60025 Loreto (AN)" o ancora per posta elettronica alla casella reclami@carilo.it oppure attraverso posta elettronica certificata (PEC) alla casella reclami@pec.carilo.it.

Qualora la risposta al reclamo fornita dalla Banca sia insoddisfacente o la stessa non sia pervenuta entro i termini previsti (compresa sospensione termini 01.08-31.08), prima di rivolgersi al Giudice, il cliente può ricorrere ai seguenti sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie:
Arbitro Bancario e Finanziario (ABF)
  • se la controversia riguarda operazioni e servizi bancari e finanziari;
  • se la contestazione è riferita ad operatività posteriore al 1° gennaio 2009;
  • se l'importo richiesto non supera la somma di € 100.000, nel caso di richieste di denaro;
  • se non sono trascorsi più di 12 mesi dalla presentazione del reclamo alla Banca.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito internet www.arbitrobancariofinanziario.it o chiedere informazioni nelle filiali della Banca d'Italia e/o nelle filiali Carilo.

Ombudsman-Giurì Bancario, istituito presso l'Associazione del Conciliatore Bancario Finanziario
  • se la controversia riguarda servizi e attività di investimento;
  • se il fatto oggetto della controversia è stato posto in essere nei 2 anni precedenti il giorno della presentazione del reclamo;
  • se l'importo richiesto non supera la somma di € 100.000, nel caso di richieste di denaro;
  • se non è trascorso più di un anno dalla presentazione del reclamo all'intermediario.
Inoltre, in caso di mediazione civile di cui all'art.5 del D.Lgs. 4 marzo 2010, n. 28 il cliente può rivolgersi al Conciliatore Bancario Finanziario - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie - ADR, organismo cui la Banca ha aderito, oppure, previo accordo delle parti, presso organismi di mediazione diversi, purché iscritti nell'apposito Registro del Ministero di Giustizia e precipuamente specializzati in materia bancaria/finanziaria.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito internet www.conciliatorebancario.it

Per saperne di più consulta: Eccovi uno schema dell'iter del reclamo:



*Competente per controversie aventi ad oggetto i servizi e le attività di investimento e le altre tipologie di operazioni non assoggettati al titolo VI del Testo unico bancario.

N.B.: in qualunque fase della procedura il cliente avrà diritto di rivolgersi all'Autorità giudiziaria o al Collegio Arbitrale.



Avvertenza:
il Vostro indirizzo e-mail sarà memorizzato, trattato e protetto conformemente alle disposizioni del D.Lgs. 30/06/2003 n. 196, e sarà trasmesso a terzi solo per esigenze tecniche correlate alle comunicazioni in rete. Avrete la possibilità di essere informati delle promozioni dei nostri prodotti e servizi. Potrete richiedere di essere cancellati in qualsiasi momento.