Verifica la sicurezza durante il login

La prima pagina di un'area riservata contiene i campi per effettuare il login, ovvero l'inserimento del nome dell'utente e quello della password.
Un sito sicuro è protetto già nella pagina riservata al login.
E' sicuro quel sito in cui appare il lucchetto già al momento di inserimento della
password.
Questo garantisce la sicurezza dell'informazione.
Alcuni siti, specialmente quelli attraverso i quali si effettuano transazioni di denaro, possono avere un doppio livello di sicurezza: una prima password permette di accedere, ad esempio, alla consultazione dei propri dati, ma solo l'inserimento di una seconda parola chiave offre la possibilità di effettuare transazioni. In questo modo l'accesso a questo secondo livello gode di una protezione ulteriore: due ostacoli spesso bloccano chi non ha buone intenzioni.

Qualche accorgimento tecnico
Prima di tutto l'utente dovrebbe eliminare dalle impostazioni del proprio computer tutte quelle funzioni che permettono di salvare le password e di memorizzare la compilazione dei form (le pagine che contengono campi riempibili con un testo). Queste tracce possono infatti essere facilmente scoperte e rendere del tutto inutili gli ostacoli creati da un sito sicuro.
(Se ad esempio come browser usate Internet Explorer, dovrete seguire questo percorso partendo dalla barra degli strumenti posta in alto: Strumenti- Opzioni Internet- Protezione- Livello personalizzato, e quindi scorrerere la finestra fino a che non si arriva alla voce Persistenza dati utente. Facendo un click su 'disattiva', la funzione verrà resa non funzionante).

zoom